Gassificatore a letto fluido circolante

HoSt fornisce gassificatori a letto fluido circolante che consentono di convertire fluidi difficili da bruciare in gas combustibili.

La biomassa secca e ridotta viene alimentata al gassificatore tramite una coclea. Con una piccola quantitá di aria il materiale viene convertito ad una temperature di circa 800 °C in un gas combustibile e successivamente raffreddato a 500 °C.

A questo punto la maggior parte delle ceneri vengono separate. Il gas viene bruciato in una caldaia. La rimozione delle ceneri per combustione ad elevate temperature (1300 – 1500 °C) evita problemi di fusione delle ceneri e assicura basse emissioni. HoSt ha vasta esperienza con letame di pollo, paglia, canne e altri rifiuti ad elevato potere calorifico (Combustibili Derivanti da Rifiuti)