IMPIANTI DI BIOGAS

HoSt è fornitore di impianti di fermentazione sia per scopo agricolo che industriale. In un impianto di fermentazione sostanze organiche vengono trasformate in biogas. Tale biogas viene bruciato in una centrale elattrica e traformato in elettricitá e calore.

Diversi flussi di rifiuti

HoSt ha maturato una vasta esperienza nella lavorazione di diversi flussi di rifiuti dell’industria alimentare e dei sottoprodotti agricoli. Ti stai chiedendo se il tuo materiale è adatto per la digestione? Contattaci per maggiori informazioni.

Concimi

Mais

Paglia

Erba (dal ciglio della strada)

Fanghi e liquame

Rifiuti organici inquinati

Rifiuti verdi

Rifiuti biologici

Rifiuti dei mattatoi

Pula

Sistemi per la produzione di biogas

Il materiale digerito puó essere utilizzato come fertilizzante agricolo o ulteriormente processato. Attraverso il processo di fermentazione aumenta il potere fertilizzante in quanto vengono rilasciati nutrient organici, quali azoto e fosforo. Questi risultano dunque facilmente disponibili per il terreno. Inoltre attraverso la fermentazione di rifiuti o liquami si verifica a volte una riduzione o completa inativazione di agenti patogeni e infestanti.

Flussi fermentabili

Quasi tutte le sostanze organiche possono essere fermentate. L’esempio più noto è rappresentato dalla fermentazione di liquame. Il liquame rappresenta un ottimo terreno di crescita per i batteri della fermentazione.

Grazie alle buone proprietá fermentanti del liquame spesso questo viene utilizzato per la fermentazione di altri flussi di residui organici. In tal caso si parla di co-fermentazione. Attraverso la co-fermentazione di liquame con residui organici è possibile incrementare la produzione di biogas e di conseguenza il rendimento dell’impianto aumenta notevolmente. La fermentazione di residui organici senza l’utilizzo di liquame è possibile se i residui hanno una composizione adeguata. Se invece i residui organici non hanno una composizione adeguata devono essere fermentati in combinazione con altri effluenti o con liquame.

Il contenuto di sostanza secca e di sostanze organiche puó variare per azienda (tra l’altro anche a seconda del sistema di alimentazione).

I seguenti fattori influiscono sulla resa di biogas:

  • Freschezza del prodotto in relazione alla prefermentazione
  • In caso di flussi di co-fermentazione: degradazione del materiale
  • Tempo di residenza

Tipologie di impianti

HoSt fornisce due tipologie di impianti:

  • Fermentatori di liquame in cemento con integrato sistema di stoccaggio e trattamento del gas;
  • Fermentatori industriali (acciaio) con separato sistema di stoccaggio e trattamento del gas.

Entrambi i tipi di impianti sono finiti con profili trapezoidali o con altra finitura come da specifiche del cliente. A seconda della composizione dell’alimentazione HoSt puó consigliare quale impianto è più adatto.

Maggiori informazioni

Oltre all’impianto di fermentazione HoSt fornisce anche apparecchiature per il pretrattamento del materiale, unitá sanitarie per i materiali di categoria 2 e 3, impianti di post trattamento, unitá di trattamento del biogas, unitá di stoccaggio di gas e di energia. HoSt è in grado di fornire impianti chiavi in mano per l’intero processo.

Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni.

6 + 2 = ?

This contact form is deactivated because you refused to accept Google reCaptcha service which is necessary to validate any messages sent by the form.